GPI Group

News/

Italiano

Premio ICT sanità Il Progetto, denominato @RegioneVeneto “Screening Oncologico, Cardiovascolare e PFAS del Veneto”, è stato realizzato in collaborazione dalle Direzioni regionali Prevenzione in Sanità e Informatica ed ha vinto la sezione “Impact”, dedicata a “Progetti che hanno dimostrato capacità di utilizzare le tecnologie digitali per ottenere significativi impatti in termini di risultati”. Insiel Mercato è partener tecnologico.

LEGGI

Oncocert, la soluzione di Insiel Mercato per supportare le attività previste dal modello della certificazione della chirurgia oncologica è tra i finalisti al Premio Innovazione Digitale in Sanità 2016

LEGGI

Piano Assistenziale Individualizzato, dimissione protetta: gli strumenti per realizzare la continuità della cura e creare un sistema capace di mettere il paziente al centro del suo percorso di cura. Il progetto di integrazione ospedale - territorio oggi può diventare realtà grazie all'IT e a queste metodologie che mettono in primo piano i pazienti e le loro necessità.

LEGGI

Aumentare l’efficienza dell’intero sistema sanitario nazionale è l’obiettivo che il Governo ha posto lo scorso anno con la redazione del Patto della Salute: un’intesa tra il Governo e le Regioni in merito alla spesa e alla programmazione del Servizio Sanitario Nazionale, regolata da una serie di principi fondanti.

LEGGI

12 maggio: il progetto dell'Azienda Sanitaria di Firenze "Un solo paziente", realizzato con il contributo di Insiel Mercato, è tra i progetti finalisti al Premio Innovazione Digitale in Sanità 2015 del Politecnico di Milano nella categoria "Gestione dei processi socio-sanitari sul territorio".

LEGGI

Manca meno di un mese all’entrata in vigore della riforma sull’armonizzazione contabile della pubblica amministrazione italiana. L’appuntamento è fissato per il 1° gennaio 2015, giorno dal quale sarà necessario che gli enti pubblici siano in grado di rispondere ai requisiti della nuova normativa che ha l'obiettivo di promuovere la leggibilità, la trasparenza e la confrontabilità dei bilanci degli enti locali.

LEGGI
TORNA SU